Il preavviso di rilascio

Il preavviso di rilascio

Il preavviso di rilascio è un atto che il proprietario deve notificare all’inquilino destinatario dell’intimazione sfratto per completare la procedura di notifica propedeutica alla convalida dello sfratto.

Per avviare la procedura di sfratto per morosità il primo atto che deve essere notificato all’inquilino moroso è l’intimazione di sfratto.

Il preavviso di rilascio è un atto che deve essere inviato all’inquilino a seguito della notifica dell’intimazione di sfratto per morosità.

La necessità di notificare il preavviso di rilascio dipende dalle modalità con cui è stata notificata l’intimazione di sfratto per morosità.

Non è necessario pertanto procedere alla notifica dell’atto in questione, ma è sufficiente che venga trasmesso all’inquilino con un mezzo tracciabile.

L’atto quindi deve essere trasmesso all’inquilino a mezzo raccomandata o PEC.

Quali sono gli effetti del mancato invio del preavviso all’inquilino sfrattato?

La comunicazione del preavviso è una parte fondamentale del procedimento di notifica.

L’assenza della prova di avvenuta comunicazione del preavviso, pertanto, invalida l’intera procedura di notifica e impedisce  la possibilità per il giudice di convalidare lo sfratto.

 

Comments are closed.