Cessione dei crediti da locazione

Cessione dei crediti da locazione

Il proprietario di un immobile che non ha ricevuto il pagamento dei canoni può procedere alla cessione dei crediti da locazione.

Questa può essere una soluzione pratica ed efficace per il proprietario di un immobile per procedere al recupero dei canoni non pagati senza affrontare il relativi costi.

Per procedere alla cessione dei crediti non è necessario che il proprietario dell’immobile abbia intrapreso una procedura di sfratto per morosità.

Il titolare del credito difatti può stipulare il contratto di cessione sulla base del semplice maturare della morosità.

A chi si può vendere?

Il proprietario dell’immobile può cedere il proprio credito a qualunque soggetto disponibile ad acquistarlo.

L’ordinamento infatti non impone particolari requisiti soggettivi ai soggetti che intendono acquistare in maniera non professionale e continuativa.

Normalmente tuttavia, i soggetti che acquistano i crediti in questione sono soggetti professionisti del settore del recupero crediti.

I soggetti che possono acquistare professionalmente i crediti sono le società di recupero crediti e gli intermediari autorizzati dalla Banca d’Italia.

Il contratto di cessione

Il contratto di cessione del credito è un normale contratto di compravendita.

Unica peculiarità dell’operazione economica in questione è la necessità di informare il debitore ceduto.

L’informazione può avvenire a mezzo raccomandata e non è necessario effettuare necessariamente una notifica.

La mancata informazione del debitore ceduto tuttavia non influisce sulla validità del contratto di cessione del credito.

Effetto della mancata informazione fornita al debitore ceduto è che se quest’ultimo paga il creditore originario l’obbligazione è estinta.

Prezzo della cessione

Normalmente un credito viene ceduto ad un importo più basso del suo valore nominale.

Tags: No tags

Comments are closed.